portale internet di promozione delle  strutture ricettive ufficiali ed alternative di Vizzini e dintorni

   

Dormire a Vizzini  e dintorni

homepage nazionale
Vizzini
Le origini
Giovanni Verga
L'arte
Città Teatro
percorsi letterari
Monumenti
 
La 33° Sagra della Ricotta
Photo gallery
I prodotti Tipici
Le aziende produttrici
Dove mangiare
Dove Dormire
Sicilia
eventi e manifestazioni
uffici turistici
parchi
musei
fiere ed esposizioni
I prodotti tipici della Sicilia
Ragusano
Pecorino Siciliano
Arancia Rossa di Sicilia
Cappero di Pantelleria
Ficodindia dell'Etna
Nocellara del Belice
Pomodoro di Pachino
Monti Iblei
Monte Etna
Valdemone
Val di Mazara
Valli Trapanesi
Valle del Belice
Uva da tavola di Canicattì
Uva da tavola di Mazzarrone
 
 

LE STRUTTURE RICETTIVE DI VIZZINI E DINTORNI

 

Hotel A Cunziria

 In un vecchio rudere del 1400, oggi ristrutturato mantenendo l'atmosfera e lo stile rustico

sono state ricavati degli ambienti e delle camere singole e familiari finemente arredate in stile, rustico con bagno, doccia e servizi in camera

  VIZZINI

E' una delle più antiche città della Sicilia, infatti numerosi reperti archeologici testimoniano un passato preistorico, mentre le molteplici tracce di sepolture ancora presenti nel territorio inducono a ipotizzare insediamenti umani sia nel III-II secolo a. C, sia durante il basso Impero e l'età bizantina. Secondo il parere dello storico locale, padre Ignazio Noto Vizzini, si identifica con l'antica Bedis greca e con la Bidis romana, ricordata da Cicerone nelle Verrine e da Plinio come città stipendiaria di Roma. Secondo altri studiosi Vizzini sarebbe sorta nel periodo saraceno, del quale rimane un'iscrizione in un trittico conservato nell'attuale chiesa Madre, che documenta l'incendio patito da Vizzini in quell'epoca. Nel corso dei secoli ebbe varie vicissitudini, che portarono anche alla trasformazione del nome: dall'originario nome greco Bidi, da Be-dis (cioè andò due volte, in riferimento al passaggio dell'antico fiume Achates dai due lati del colle-castello), si giunse a Vizzini attraverso le variazioni attuate dagli Arabi prima e dagli Spagnoli dopo il 1730.
Sotto i Normanni fu governata dal conte Roberto; durante il Medioevo conobbe la signoria feudale degli Alagona e dei Chiaramonte, che la governarono per molto tempo; fu tra le cinque città "reginali" dell'isola, particolarmente amata dalla regina Bianca; insignita nel 1540 del titolo di "obbedientissima" durante il regno di Carlo V; venduta nel 1629 da Re Filippo e comprata da Nicolò Schittino nel 1693. Anche Vizzini fu rasa al suolo dal terremoto del 1693.

Itinerario Verghiano

  Numerosi edifici civili e religiosi hanno un interesse storico-artistico. In Piazza Umberto I, si trovano il palazzo di Città dei primi anni dell'Ottocento, e il palazzo settecentesco della famiglia Verga. , Vicina è la chiesa di Sant'Agata, ricostruita nel '700 su una precedente fondazione quattrocentesca. L'impianto arabo dell'abitato si rivela, nettamente, passando dalla via Verga alla via San Gregorio Magno, e proseguendo sino allargo della Matrice, dove sono una statua di San Gregorio e la Chiesa Madre, dedicata, appunto, a San Gregorio. Il portale sul lato sinistro della chiesa, di splendido stile quattrocentesco gotico-catalano, apparteneva probabilmente al palazzo di città, distrutto dal terremoto del 1693; l'interno ha stucchi del tardo '700 e soffitto ligneo di Natale Bonaiuto; inoltre, due tele (il Martirio di San Lorenzo e la Madonna della Mercede) di un pittore oggi riscoperto e rivalutato: quel Filippo Paladini (o Paladino) nato a Casi, vicino Firenze, intorno al 1544, che ha lasciato nelle chiese siciliane varie prove del suo valore. Un altro dipinto del Paladini, la Deposizione, 1607, si trova nella chiesa del convento dei Cappuccini. Un architetto locale, Giovan Battista Giarrusso, avviò nel 1712 la costruzione della chiesa di San Giovanni Battista, completata, molti anni dopo, con la cupola e il decoro della facciata. Gli stucchi, che arricchiscono l'interno, sono dello stesso Bonaiuto, già citato anche a proposito della Chiesa Madre. L’immancabile (e bravo) Antonello Gagini è presente nella chiesa dei Minori osservanti, con una bella statua, Madonna col Bambino, 1527.

Le strutture di Vizzini e dintorni

AFFITTACAMERE
A CUNZIRIA

HOTEL A CUNZIRIA

AGRITURISMO
A CUNZIRIA


le strutture ricettive consigliate

alberghi
agriturismi
bed & breakfast
campeggi
affittacamere
case vacanze
residence
ostelli
rifugi
turismo rurale
villaggi turistici
altro

In Esclusiva

Giovanni Verga
Fotografo


I GRANDI ALBERI DI SICILIA

   
STRUTTURE SPONSOR DEL PORTALE
 AFFITTACAMERE A CUNZIRIA - HOTEL A CUNZIRIA - AGRITURISMO A CUNZIRIA  -
 

 

 
   

L'AZIENDA DELLA SETTIMANA

 

 

Dormire Vizzini  e dintorni  -  Le strutture ricettive di Vizzini e dintorni
Selezione di Alberghi di Vizzini e dintorni  Selezione di Affittacamere  di Vizzini e dintorni Selezione di Agriturismi  di Vizzini e dintorni  Selezione di Dormire a Vizzini e dintorni
Selezione di Campeggi  di Vizzini e dintorni Selezione di Case vacanze  di Vizzini e dintorni Selezione di residence di Vizzini e dintorni  Selezione di Ostelli di Vizzini e dintorni Selezione di rifugi di Vizzini e dintorni Selezione di villaggi turistici di Vizzini e dintorni Selezione di turismo rurale  di Vizzini e dintorni

Note Legali partita iva 00732490891

© Art Advertising

contatti

privacy

Art Advertising  non è collegato alle strutture ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie istallati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge Continuando a navigare siu questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie